Lettera del Presidente del 6 marzo

Riportiamo la lettera del presidente in riferimento alla circolare FISM del 05/03/2020.

Coronavirus
zbynek-burival-8iZG31eXkks-unsplash

Carissimi genitori,

inoltriamo con la presente la comunicazione indirizzata dalla FISM a tutti i genitori delle scuole associate.

Nell’attuale stato delle cose, una simile comunicazione potrà apparire inadeguata a molti di Voi che stanno faticando non poco a tener insieme gli impegni di lavoro e la cura dei figli avendo perso per Decreto, dalla sera alla mattina, il supporto delle strutture educative.

Leggevo in proposito in questi giorni lo sfogo di un padre che tale situazione di grave disagio sta vivendo ma che al tempo stesso richiamava una verità spesso negata dalla Politica e anche dalla Cultura dei nostri giorni, ovvero che le famiglie sono la prima impresa in questo paese, e questo sia in termini economici (perché al fine è innegabile che su questo soggetto sociale ricadono anche in questo frangente gli oneri) che di
risorse umane che vengono messe in gioco per dar risposte ad un bisogno
imprevisto/imprevedibile quale quello che in questi giorni si trovano ad affrontare.

Ciò premesso, credo non si possa far altro al momento, che aderire a quanto FISM ci suggerisce anche perché l’unità d’azione di tutte le realtà associate è essenziale per la trattativa in corso con il Governo per il riconoscimento di ammortizzatori economici anche per le scuole paritarie cosa che logica vorrebbe ma che, come noto, spesso politica non condivide.

Tenuto conto di quanto sopra esposto, occorre ribadire che la nostra scuola – dovendo comunque continuare a sostenere una serie di costi fissi – senza il contributo economico dell’utenza non ha, al momento, altra possibilità per dare continuità alla sua opera, ed è per questo che dobbiamo chiederVi di procedere regolarmente al pagamento delle rette.

Si anticipa al contempo, da parte del nostro Ente, l’impegno ad esaminare la possibile parziale riduzione delle rette, quanto meno in proporzione delle economie che possano essere rilevate per questo periodo di chiusura della scuola.

Auspicando la vostra comprensione e condivisione per quanto esposto, colgo l’occasione per porgere i più cordiali saluti.

Il Presidente
(Claudio Antonio Finotto)

La lettera firmata è scaricabile a questo link.

Torna su